ICARUS - Giornalino d'Istituto - Numero I - Anno 2019

Eventi del mese

Nessun evento

Ultime notizie

Borse di studio: Richiesta contributo
Esami di stato: Formazione delle Commissioni a.s. 2018_2019
Certamina Acerranum - Quarto premio a Serafino Amelia
Category: Certamina

Logo Certamina webCome ogni anno, il Liceo Classico “I.Oliveti “ di Locri, ha partecipato ai certamina  accreditati a livello nazionale, i cui bandi arrivano periodicamente a scuola, in piena sintonia con le attività previste dal PTOF. Nel corso del corrente anno scolastico ne sono stati selezionati due: il Sallustianum svolto nella città de L’Aquila il giorno 18/03/2019, cui hanno partecipato le alunne Anoshkina Anastasia, Furfari  Francesca,  Furfaro  Francesca, Macrì Ludovica della classe  V sez. B, l’Acerranum, cui dovevano partecipare,oltre alle suddette alunne ,anche Anna Ursino della classe V sez. C e Lucia Lacopo della VA. A causa di alcuni impedimenti, si è resa necessaria la sostituzione delle alunne già iscritte. La scelta è caduta su Clara Cavo, Mazzaferro Flavia, Serafino Amelia , Verteramo Marika della classe III sez. C e Macrì Elisa della IIIB, che con grande serietà e soprattutto passione  hanno seguito il corso di preparazione tenuto dalle prof. sse Scordo Maria Teresa e Sgambelluri Filomena, riuscendo nell’arco di appena due mesi ad acquisire le coordinate fondamentali , necessarie per affrontare la gara, su un argomento  ( Le Georgiche di Virgilio), per tradizione oggetto di studio della classe quarta, E’ per tale motivo doveroso sottolineare sia  il coraggio delle allieve ( peraltro contente e soddisfatte dell’esperienza, pronte a ripeterla ) sia soprattutto la straordinaria impresa compiuta dall’alunna Serafino Amelia, cui la Commissione giudicatrice ha attribuito il quarto premio messo in palio dalla prestigiosa Accademia Nazionale Virgiliana di Mantova. 
Ergo per aspera ad astra….. semper .

Programma Napoli
Adozione dei libri di testo - 2019/2020
Programma Viaggio Barcellona e Valencia - Grecia classica
Decreti mobilità Personale Docente - Educativo - ATA

 

Con il sostegno economico F.E.S.R - Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, nell'ambito del Programma Operativo Nazionale (PON 2003-2006) è stata autorizzata dal MIUR,  l'attuazione di un progetto per la realizzazione del Laboratorio linguistico multimediale.

L'aula comprende 15 postazioni studente con sistema operativo Windows® XP Professional ed una consolle di comando. Il software TeachLab (rete didattica multimediale) permette al docente di interagire facilmente con il PC degli studenti e rivoluziona quindi il tradizionale modo di gestire un'aula di PC perchè consente al Docente di svolgere tutta l'attività didattica senza mai abbandonare la cattedra quindi la supervisione degli allievi, la loro correzione ed il lavoro di gruppo possono essere svolti restando tutti al proprio posto permettendo un insegnamento interattivo, un controllo degli allievi senza interferire ed una maggior produttività.

Ogni postazione è dotata di PC collegato in rete, lettore Cd e cuffia con microfono per ascoltare e registrare. Il software istallato nei singoli computer è tecnicamente all'avanguardia e appositamente studiato per l'apprendimento delle lingue. Esso prevede la possibilità di riascoltare più volte un modello di pronuncia e di registrare la propria voce mentre si ascolta il testo originale. La funzione "audioattiva comparativa correttiva", permette inoltre di eseguire un'autocorrezione sul proprio esercizio e permette una comunicazione reale tra docente-classe, studente-classe o docente-studente.

Un altro sussidio didattico è rappresentato dalla visione di film in lingua tratti da famosi romanzi che rappresenta un'occasione estremamente motivante per estendere l'esperienza degli studenti oltre i confini della classe, dando vita alla lingua e alla civiltà studiate sul libro.

stop view Info
/
      preview
      Album
      Titolo
      Data
      Dimensioni
      Nome file
      Dimensioni file
      Fotocamera
      Distanza focale
      Esposizione
      Numero F
      ISO
      Marca della fotocamera
      Visualizzazioni
      Commenti
      ozio_gallery_fuerte
      Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

       

      Responsabile di laboratorio:Assistente Tecnico Sig. Morabito Antonio 

      Il laboratorio multimediale è costitutito da 22 PC collegati in rete ad un server centrale, al quale è connessa una stampante di rete per la gestione delle risorse di tutta l'aula. Tale laboratorio è utilizzato da tutte le classi del liceo, sia come attività didattica che di ricerca.

      Le attività didattiche sono prevalentemente svolte dai docenti di Matematica e Fisica che utilizzano l'aula per sviluppare i programmi nel linguaggio Turbo Pascal, ma anche per l'uso di software specifici sia di Matematica che di Fisica.

      Tale aula viene anche utilizzata per effettuare le lezioni per la prepazione dei corsi della patente europea ECDL, corsi che si svolgono normalmente di pomeriggio.

      Nell'aula vengono effettuati anche gli esami per il conseguimento della patente europea ECDL, essendo il Liceo un test center (RC-0008) accreditato dall'AICA a svolgere tale compito.

      stop view Info
      /
          preview
          Album
          Titolo
          Data
          Dimensioni
          Nome file
          Dimensioni file
          Fotocamera
          Distanza focale
          Esposizione
          Numero F
          ISO
          Marca della fotocamera
          Visualizzazioni
          Commenti
          ozio_gallery_fuerte
          Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

          Responsabile del Laboratorio: Assistente Tecnico Sig.ra Calarco Serafina

           

          Realizzato con finanziamento della Regione Calabria Fondi PO  FESR Calabria 2007/2013

          Asse IV - Linea d'Intervento 4.1.1.4

          Codice Pregetto 2011.4.1.1.4.058

          Ozio Gallery made with ❤ by turismo.eu/fuerteventura

          Benvenuti nell'Area Laboratori

           Un laboratorio per ogni studente è un luogo magico dove ritrovare una forte motivazione per studiare comprendere ed imparare concetti attraverso l’esperienza diretta.

          I laboratori si propongono come integrazione all’attività didattica svolta durante l’anno dalle classi e sono stati progettati ed attrezzati come luoghi privilegiati nei quali è possibile far vivere agli alunni stimoli ed esperienze che integrano e sostengono le proposte fatte quotidianamente nelle attività di sezione.

          Lo scopo è quello di integrare le tecnologie informatiche e multimediali nei vari curricoli con l’obiettivo di potenziare l’azione educativa e perseguire il successo formativo dei giovani.

          Le tecnologie informatiche e multimediali vengono utilizzate non solo come “supporto” ai tradizionali strumenti ma  per sperimentare tipologie di approccio e strategie didattiche che, basate sull’adozione di metodologie attive, sollecitano apprendimenti significativi, integrati con il “fare”, in un contesto estremamente motivante di scambio e collaborazione. Le tecnologie multimediali nella scuola  si sono rivelate particolarmente ricche  di valenze formative:

          • valenze cognitive: gli alunni sviluppano   la capacità di recuperare, analizzare, organizzare le informazioni, fare connessioni associative predisponendo una rete di relazioni logiche, realizzare percorsi che trattano una stessa tematica secondo punti di vista diversi;
          • valenze espressive : l’alunno viene stimolato alla scoperta di nuovi canali comunicativi, di diversi codici espressivi, e del loro utilizzo integrato, facendo emergere competenze inaspettate;
          • valenze comunicative: il lavoro, finalizzato alla costruzione di un prodotto destinato ad attivare una comunicazione reale con destinatari reali, stimola gli alunni a curare la funzione estetica-informativa dei diversi “testi” per migliorarne l’efficacia comunicativa;
          • valenze collaborative: gli alunni lavorano per un progetto comune scambiando idee, discutendo, interagendo e dando ognuno il proprio contributo, con un risultato finale che è il frutto dell’integrazione di competenze diverse; 
          • valenze motivazionali: l’attività, proposta in forma ludica, in un ambito non direttivo, in cui il compito dell’insegnante è quello di stimolare, sollecitare, aiutare diventa estremamente stimolante, coinvolgendo gli alunni in modo attivo ed emotivo.

          Responsabile: Prof.ssa Saccà Maria

           
          “Fondare biblioteche è come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado vedo venire”

          M. Youncenar "Memorie di Adriano"

          Sacca
          Docente di Latino e Greco

          La biblioteca del liceo classico “Ivo Oliveti” nasce presumibilmente negli anni 1920/1930 per interessamento degli insigni docenti del liceo prima privato poi statale dal 1931. Insigni latinisti come Bartolo Morabito hanno dato origine al Certamen Lucrezio di cui restano relazioni degne di memorie. È naturale pensare che presidi di sicura formazione e di grande levatura culturale abbiano provveduto a fornire la scuola di un primo nucleo di libri per donazioni, lasciti o scambi. In seguito la biblioteca si arricchì di importanti testi che ancora oggi destano ammirazione. Si contano circa 12.000 tra cui importante e prezioso il dizionario degli accademici della Crusca del 1700. La divisione è fatta per materie, volumi diversi si notano: classici di latino e greco e critiche di rilevante importanza, libri di letteratura italiana e critiche della stessa antiche e moderne; una sezione molto vasta è riservata alla filosofia e alla critica filosofica che appassiona i ragazzi alla storia e alla critica storiografica antica e moderna alle lingue straniere all'arte e alle religioni.

          Fruitori della biblioteca sono soprattutto gli alunni, gli insegnanti e il personale della scuola stessa, ma non mancano visitatori e studiosi esterni che ne usufruiscono per le loro esigenze. La frequentazione della biblioteca da parte degli studenti è pienamente soddisfacente specialmente in alcuni periodi, ma ,direi, in tutto il corso dell'anno non mancano ragazzi interessati ad approfondire le loro conoscenze. La biblioteca è, dunque, vivace per scambi di testi di cui è assicurata la consultazione e sono segnati con attenzione, prestiti e visioni. Vengono annualmente fatte proposte di acquisto da docenti di diverse discipline e talvolta vengono fatte anche donazioni di libri che valutate dalla bibliotecaria e dai responsabili vengono catalogate. Positivi dunque gli approcci alla cultura e la frequentazione giornaliera dei ragazzi.

          Riceve dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 12.40

          Calendario eventi

          Aprile 2019
          D L M M G V S
          1 2 3 4 5 6
          7 8 9 10 11 12 13
          14 15 16 17 18 19 20
          21 22 23 24 25 26 27
          28 29 30

          FACEBOOK - Liceo Classico

          FACEBOOK - Liceo Artistico Locri

           
           

          FACEBOOK - Liceo Artistico Siderno

          albo web

          REGISTRO ELETTRONICO

          Aree Docenti | Ata | Genitori

          ICARUS - Giornalino d'Istituto

          Logo Icarus

          SITO VERIFICATO

          PNSD - Lezioni olimpiche

          Logo Lezioni olimpiche