Il Liceo Classico “Ivo Oliveti “di Locri, seguendo una tradizione ancestrale che costituisce uno degli elementi fondamentali, tesi a delineare il profilo dell’istituto, ha partecipato ai Certamina che si svolgono ogni anno in diverse zone d’Italia.
Per l’esattezza sono stati scelti, dopo aver vagliato i diversi bandi pervenuti alla scuola, il Certamen Acerranum, svoltosi in data 16/03/2018 nella città di Acerra (cui hanno partecipato le alunne delle classi quarte Anastasia Anostkina, Francesca Furfaro, Francesca Furfari, Ludovica Macrì, Anna Ursino e Lucia Lacopo), il Certamen nazionale di Poesia Classica di Reggio Calabria, svoltosi il 23/03/2018 presso il Liceo Campanella, che ha visto coinvolte le alunne Alessia Ierace e Michela Piscioneri della classe IV Sez. A, il Certamen Sallustianum dell’Aquila svoltosi il 09/04/2018 (cui hanno preso parte Cappuccio Maria Chiara, Ierace Alessia, Orlando Annalisa, Piscioneri Michela della classe IV Sez. A). Partendo dalla premessa che l’esperienza sia stata positiva in tutti i casi e che le allieve abbiano affrontato le diverse prove con sicurezza e serietà, confrontandosi in maniera costruttiva con coetanei, provenienti dai diversi Licei Classici d’Italia, ed arricchendo il loro bagaglio culturale attraverso un corso di preparazione che è durato 4 mesi ed è stato tenuto dalle professoresse Scordo Mariateresa e Filomena Sgambelluri, è d’uopo e obbligo segnalare la Menzione d’Onore assegnata all’alunna Ierace Alessia della classe IV Sez. A nel Certamen Sallustianum.
Una grande soddisfazione per l’alunna in primis, per le docenti e per la scuola che, a fronte di un anno scolastico duro e travagliato per i diversi atti vandalici contro l’edificio, non si è mai sottratta a quello che è il suo compito primario: garantire una didattica valida e dal punto di vista formativo e dal punto di vista culturale, complice in tal senso il Dirigente scolastico dell’Oliveti di Locri prof.ssa Autelitano Giovanna Maria che ha sempre sostenuto e appoggiato ogni iniziativa della scuola tesa alla crescita umana e didattica dei discenti.
L’auspicio è che questo sia l’incipit di una serie di traguardi sempre più importanti , convinti della validità del motto di senecana memoria “Per Aspera ad Astra”.

SallustianumSallustianum

CertamenAcerranum

 

locandina Cyberbullismo WEBSabato 17 gennaio, alle ore 10:30, avrà luogo presso l'aula magna del Liceo Classico "Ivo Oliveti di Locri "l'incontro sul tema "Bullismo e baby gang" organizzato dal Lions Club e Leo Club Luigi Mory di Locri. Un momento importante per riflettere  e discutere su un fenomeno di grande attualità, attraverso autorevoli interventi di esperti nel settore.

Concorso Nazionale Premio Giovanni Grillo
Le vicende di un deportato calabrese-Terza Ed.
Menzione Speciale - Classe III B Liceo Classico Locri

La Fondazione Giovanni Grillo comunica che, nel Concorso in oggetto, la classe III B dell’ I.I.S. Oliveti-Panetta sez Liceo Classico Locri, ha conseguito una Menzione Speciale, con il Racconto Fotografico “Sulle ali della speranza”. L’elaborato è stato progettato e realizzato dagli alunni della suddetta classe, coadiuvati dalla Prof.ssa Manuela Docile e con il supporto grafico della Sig.ra Serafina Calarco. I discenti verranno premiati il 26 Gennaio 2018, presso la Sala del Tricolore della Prefettura di Catanzaro alla presenza di Autorità Civili e Militari.

Concorso Nazionale Premio Grillo- Storia di un deportato calabrese
Menzione d’onore
Classe IIIB Liceo Classico Locri
Racconto fotografico “Sulle ali della Speranza”

E’ possibile oggi credere ancora nella Speranza e, superando muri e barriere, “guardare oltre”, alla ricerca di un mondo di pace?
Si può, sotto l’egida della Storia, trarre insegnamento dal passato per affrontare il presente e costruire un futuro migliore?
Questi i motivi ispiratori del Racconto Fotografico “Sulle ali della Speranza”, realizzato dalla classe III B del Liceo Classico I.Oliveti, con il coordinamento della Prof.ssa Manuela Docile ed il supporto tecnico della Sig.ra Serafina Calarco, con cui, attraverso il potere muto ed evocativo delle immagini, simbiotiche ed interconnesse in un simbolico percorso, si vuole far riflettere sulla dicotomia del viaggio di Ebrei e migranti e sulla speranza, come guida sicura del futuro di ognuno.
Il giorno 26 Gennaio 2018, presso la Sala del Tricolore di Catanzaro, in una cerimonia partecipata e commovente, alla presenza di S.E. il Prefetto Luisa Latella, di Autorità Civili e Militari, di Michelina Grillo, Presidente della Fondazione Grillo e del Dirigente Scolastico dell’Istituto Oliveti-Panetta, Prof.ssa Giovanna Maria Autelitano, i giovani studenti hanno ritirato la MENZIONE D'ONORE.

Racconto Fotografico WEB
Foto premiazione alunni 2

CONCORSO NAZIONALE CARITAS-MIUR – LA MIA VITA NON E’ UN GIOCO

Ha vinto la poesia “Se vuoi vincere lascia perdere” del gruppo Alternanza Scuola-Lavoro presso la Caritas diocesana di Locri del Liceo Classico

Nell'ambito del Protocollo di Intesa stipulato tra Caritas Italiana e Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca è stato indetto il Concorso Nazionale “La mia vita non è un gioco”. L’elemento centrale del concorso è stato far capire ai ragazzi e alle famiglie che il gioco, quello sano, è parte fondamentale della vita, ma anche che un progetto di vita non può basarsi sull’azzardo ma va costruito giorno per giorno con responsabilità, sapendo discernere tra scelte di spesa sicure e il tentare la sorte.
Il concorso era destinato agli studenti delle Istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, in forma individuale o in gruppo.
Tra i lavori scelti, nella categoria dedicata al breve scritto, ha vinto con una poesia dal titolo "Se vuoi vincere lascia perdere" il primo premio in ex aequo il gruppo della nostra scuola che fa parte dell’Alternanza Scuola-Lavoro presso la Caritas diocesana di Locri, composto da Gugliotta Asia, Gugliotta Chiara, Agostino Francesca, Vishnevskji Sophie, Zangari Chiara, Galasso Giulia, Carnà Lucrezia, Marrapodi Teresita, Naso Alessandra, Crea Alessia, Riggio Giulia, Piscioneri Francesco.
Gli alunni coinvolti hanno ideato e redatto una breve poesia in italiano e inglese in collaborazione con i migranti minori affidati alla sede Caritas.

Congratulazioni ai ragazzi!
IMG 6133