PNSD 

 

PNSD MIUR

Link Miur

PNSD Logo

Piano Nazionale Scuola Digitale

Piano Triennale di Intervento del PNSD 

 

 

Ambito: Formazione interna

Fase   preliminare

a.s.

2015/2016

Somministrazione   di un questionario informativo/valutativo per la rilevazione delle   conoscenze/competenze/tecnologie/aspettative in possesso dei docenti e degli   alunni-

Elaborazione   e disamina degli esiti dell'indagine conoscitiva e relative considerazioni sulle   azioni successive da attuare.

Pubblicizzazione   e socializzazione delle finalità del PNSD con il corpo docente.

Formazione   specifica dell’Animatore Digitale.

Partecipazione   a comunità di pratica in rete con altri animatori del territorio e con la   rete nazionale.

Divulgazione   delle finalità del PSDN.

Formazione   dei docenti:

workshop/corsi   per l’ottimizzazione dell’uso del registro elettronico relativo alla fase di   sperimentazione;

corso base   sull’utilizzo della LIM.

Prima   annualità

a.s.   2016/17

Rilevazione   delle necessità riguardo la formazione.

Partecipazione   alla rete territoriale e Nazionale Animatori Digitali.

Formazione   dei docenti:

workshop/corsi   per l’ottimizzazione dell’uso del registro elettronico con attività di   comunicazione scuola-famiglia, attività di chat e cloud;

corso   sull’utilizzo della LIM (post corso base);

sicurezza   e privacy in rete.

Sperimentazione   della creazione per gli studenti di un e-portfolio riguardo l’attività di   alternanza scuola-lavoro.

Partecipazione   a progetti internazionali: e-twinning + altre proposte.

Eventuali   partecipazioni a bandi nazionali, europei e internazionali.

Seconda   annualità

a.s.   2017/18

Rilevazione   delle necessità riguardo la formazione.

Partecipazione   alla rete territoriale e Nazionale Animatori Digitali.

Formazione   avanzata dei docenti:

corso   avanzato sull’utilizzo della LIM;

sperimentazione   della tecnologia MOODLE o Google Apps, e relativa formazione.

Sperimentazione   e diffusione didattiche attive e collaborative:

adozione   di didattiche innovative;

adozione   di didattiche inclusive per gli alunni con bisogni speciali.

Stabilizzazione   della creazione per gli studenti di un e-portfolio riguardo l’attività di   alternanza scuola-lavoro.

Ricerca   di nuove soluzioni tecnologiche da applicare in futuro.

Partecipazione   a progetti internazionali: e-twinning + eventuali altre proposte.

Eventuali   partecipazioni a bandi nazionali, europei e internazionali.

Terza

annualità

a.s.   2018/19

Rilevazione   di necessità riguardo la formazione.

Partecipazione   alla rete territoriale e Nazionale Animatori Digitali.

Formazione   avanzata dei docenti:

formazione   avanzata sulla piattaforma MOODLE o per Google Apps;

diffusione   dell’e-learning tramite piattaforma MOODLE o Google Apps.

Ricerca   di nuove soluzioni tecnologiche da applicare in futuro.

Workshop   inerenti a: metodologie didattiche innovative, utilizzo di testi totalmente   digitali, strumenti e metodologie per l’inclusione degli studenti con bisogni   speciali, utilizzo interattivo per la didattica delle nuove tecnologie.

Partecipazione   a progetti internazionali: e-twinning + eventuali altre proposte.

Eventuali   partecipazioni a bandi nazionali, europei e internazionali.

Ambito:   Coinvolgimento della comunità scolastica

Fase   preliminare

a.s.

2015/2016

Pubblicizzazione   del PSDN tramite il sito dell’istituzione scolastica.

Incontri   di informazione sull’utilizzo primario del registro elettronico per i   genitori.

Sensibilizzazione   della comunità per il progetto: e-twinning.

Produzioni   di materiali informativi consultabili dalla comunità.

 

Prima   annualità

a.s.   2016/17

Divulgazione   delle finalità del PSDN.

Coordinamento   con le figure scolastiche e assistenti tecnici.

Collaborazione   per eventuale sviluppo del sito web della scuola.

Informazione/formazione   per i genitori sull’utilizzo del registro elettronico,

dei   social network e/o applicazioni web per il controllo della didattica.

Incontri   di informazione/formazione sull’utilizzo del registro elettronico per i   genitori, in particolare per le funzioni comunicative.

Partecipazione   alla comunità e-twinning.

Eventuali   partecipazioni a bandi nazionali, europei e internazionali.

Seconda   annualità

a.s.   2017/18

Rilevazione   di necessità riguardo la formazione dei genitori.

Coordinamento   con le figure scolastiche e assistenti tecnici.

Collaborazione   per eventuale sviluppo del sito web della scuola.

Formazione   avanzata dei genitori:

aggiornamento   informativo/comunicativo sul registro elettronico;

sperimentazione   della tecnologia MOODLE o Google Apps, e relativa formazione.

Eventi   aperti alla cittadinanza su: sicurezza digitale e cyberbullismo.

Partecipazione   alla comunità e-twinning.

Eventuali   partecipazioni a bandi nazionali, europei e internazionali.

Terza

annualità

a.s.   2018/19

Rilevazione   di necessità riguardo la formazione dei genitori.

Coordinamento   con le figure scolastiche e assistenti tecnici.

Collaborazione   per eventuale sviluppo del sito web della scuola, e progettazione di un cloud   per la scuola.

Formazione   avanzata dei genitori:

utilizzo   informativo/comunicativo del registro elettronico;

utilizzo   della tecnologia MOODLE o Google Apps, e relativa formazione;

Ricerca   di nuove soluzioni tecnologiche da applicare in futuro.

Eventi   aperti alla cittadinanza sui temi di uso consapevole del digitale e del   digital-divide.

Partecipazione   alla comunità: e-twinning.

Eventuali   partecipazioni a bandi nazionali, europei e internazionali.

Ambito:   Creazione di soluzioni innovative

Fase   preliminare

a.s.

2015/2016

Analisi   delle attrezzature informatiche della scuola.

Valutazione   delle possibili capacità delle attrezzature informatiche circa l’evoluzione del   PSDN.

Pianificazione   della copertura della cablatura e della rete wi-fi in tutto l’istituto.

Ricognizione   della dotazione tecnologia della scuola e della progettazione di integrazione   ed estensione.

Verifica   delle funzionalità e installazione dei software in dotazione.

Regolamentazione   dell’uso di tutte le attrezzature della scuola (laboratori di informatica,   LIM, computer portatili, computer fissi, tablet).

 

Prima   annualità

a.s.   2016/17

Installazione   della rete wi-fi per parte dell’area scolastica

Revisione,   integrazione ed estensione del collegamento internet cablato che soddisfi le   esigenze primarie delle attività legate alla didattica essenziale.

Revisione   e utilizzo degli ambienti di apprendimento digitali per garantirne l’utilizzo   base.

Presentazione   di tecnologie di condivisione (Cloud) per attività didattiche e relative alla   funzione docente.

Ricerca,   selezione e organizzazione di informazioni.

Coordinamento   delle attività di digitalizzazione nei vari ambiti.

 

Seconda   annualità

a.s.   2017/18

Installazione   della rete wi-fi su tutta l’area scolastica possibile.

Adeguamento   della tecnologia della scuola alle necessità riscontrate.

Revisione   e utilizzo degli ambienti di apprendimento digitali.

Utilizzo   di tecnologie di condivisione (Cloud, blog, forum) per attività didattiche e   relative alla funzione docente.

Sperimentazione   di nuove metodologie didattiche: e-twinning.

Educazione   ai media e ai social network, utilizzo dei social network, tramite progetti,   per la sperimentazione di una peer-education.

Partecipazione   ad eventi/workshop/concorsi sul territorio.

Ricerca,   selezione e organizzazione di informazioni.

Coordinamento   delle attività di digitalizzazione nei vari ambiti.

Terza

annualità

a.s.   2018/19

Consolidamento   della rete wi-fi su tutta l’area scolastica, e creazione di rete informatica   per la condivisione utile per la progettazione dell’e-learning.

Adeguamento   della tecnologia della scuola alle necessità riscontrate.

Revisione   e utilizzo degli ambienti di apprendimento digitali.

Analisi   e consolidamento delle tecnologie di condivisione (Cloud, blog, forum ) per   attività didattiche e relative alla funzione docente.

Attuazione   di nuove metodologie didattiche: e-twinning.

Educazione   ai media e ai social network, utilizzo dei social network, tramite progetti per   la sperimentazione di una peer-education.

Ricerca,   selezione e organizzazione di informazioni.

Coordinamento   delle attività di digitalizzazione nei vari ambiti.

 

 

 

 

tasto home